La perdita di una funzione è causa nell’organismo di un indebolimento generale. Le alterazioni locali a carico delle cellule e della circolazione possono compromettere del tutto o solo in parte la funzione dei tessuti interessati (functio laesa).

Il ripristino quindi di una funzione persa non può che passare attraverso una serie di atti terapeutici che considerino la globalità del paziente, le sue abitudini ed i suoi bisogni. Il recupero funzionale è da intendersi quindi come un intervento che parta da una corretta valutazione del paziente e delle sue necessità per giungere all’elaborazione di un programma multidisciplinare che accompagni la persona alla soluzione del problema.

 

Chiudi il menu